I vignaioli del Piemonte a Expovinis Brasile

22/04/2014

Dal 22 al 24 aprile il Consorzio Piemonte Land of Perfection sarà a San Paolo per la fiera enologica più importante del Sudamerica

 

 

Con quasi 25 mila ettolitri e un volume d’affari di oltre 11 milioni di euro, l’Italia si conferma anche nel 2013 al terzo posto come Paese esportatore di vino in Brasile, dopo Cile (39%) e Argentina (20%). I consumatori continuano a crescere insieme allo stile di vita e agli stipendi dei giovani brasiliani.

 

Del Piemonte amano in particolare i rossi: Barolo e Barbera sono i più conosciuti” raccontava a Vinitaly Crebil Ferman, direttore della Global wine, azienda d’importazione che oltre 20 anni naviga i mercati mondiali del vino. Ci sarà anche lui a Expovinis Brasile 2014, in programma dal 22 al 24 aprile a San Paolo. E’ la più grande fiera del vino del Sudamerica e ci sarà anche un’isola di Piemonte Land of Perfection: quindici aziende vinicole ricreeranno un piccolo Piemonte all’interno del Blue Pavilion (D067) dell’Expo Center Norte.

 

E’ la nostra prima volta in America Latina – ricorda Andrea Ferrero, presidente del Consorzio – un mercato che sta crescendo di pari passo con lo sviluppo economico: i vini piemontesi stanno cercando il loro spazio. Non aiuta l’ultima decisione del governo brasiliano di aumentare le tasse sui beni importati per tutelare le produzioni nazionali, ma crediamo che il Brasile diventerà uno dei mercati più interessanti nei prossimi anni”.

 

Il Consorzio ha aperto il 2014 al Prodexpo di Mosca, poi al Prowein di Dusseldorf. Ultimo impegno a Vinitaly con una collettiva di 200 aziende vitivinicole. Valigia in mano, si riparte a fine maggio per affrontare i mercati asiatici: con una trentina di aziende, si partecipa a Vinexpo Asia Pacific di Hong Kong, la fiera biennale più importante dell’Asia in programma dal 27 al 29 maggio.

 

Piemonte Land of Perfection è un super Consorzio che riunisce i principali Consorzi del vino (Asti, Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero, Brachetto d’Acqui, Barbera d’Asti Vini del Monferrato, Gavi) e delle più grandi Associazioni di produttori piemontesi (Produttori Moscato e Vignaioli Piemontesi). Rappresenta il 90% della produzione vitivinicola del Piemonte.

 

Il Piemonte in numeri

 

20,406 mila aziende vitivinicole

45,579 ettari di vigneti

2,562,878 ettolitri di vino prodotti del 2013 (+6,3% sul 2012)

60% del vino prodotto in Piemonte viene venduto all’estero

 

Produzione delle più importanti Docg:

 

74,2 milioni di bottiglie di Asti spumante

25,2 Moscato d’Asti

13 milioni di bottiglie di Barolo

4,3 milioni bottiglie di Barbaresco

23 milioni di bottiglie di Barbera d’Asti

12,2 milioni bottiglie di Gavi

5 milioni di bottiglie di Brachetto d’Acqui